Memorie future è il titolo della nuova mostra personale di Paola Bartolacci, che si terrà dal 19 febbraio al 5 marzo 2022 nella sede della Associazione Culturale Bianca Pilat.
Un’esposizione affascinante e coinvolgente nella quale l’artista rende nuovamente protagonisti gli animali, il loro mondo e il loro rapporto con l’uomo.
Al centro della mostra un grande tema - attualissimo - che si impone sempre più forte alla nostra riflessione: la storia di un patto disatteso, il tradimento di un tacito e antico accordo di rispetto tra l’uomo e il mondo animale. Lo sviluppo di città invivibili, la deforestazione e l’innalzamento climatico hanno modificato le condizioni del nostro pianeta, ma non è ancora troppo tardi per consegnare al futuro gli originari equilibri ormai perduti. Gli animali ritratti da Paola Bartolacci ci guardano con fierezza e dignità, facendosi testimoni di un mondo che la specie umana, la più invadente della storia del pianeta, sta portando alla rovina. Osservandoli, attraverso un viaggio raffinato e metaforico, quasi fiabesco, lo spettatore si sente un po’ più “piccolo”, schiacciato dal peso dei propri gesti irresponsabili e colpevole di aver infranto l’equilibrio stabilito con la natura.
Dalla mostra emerge evidente la lucida denuncia dell’autrice, ma con altrettanta forza, risulta chiaro l’invito alla fiducia; al recupero di un rapporto d’amore fatto di rispetto, di attenzioni e delicatezze che preserveranno il nostro futuro e quello delle generazioni che verranno.